Vita da Host, archivio 2021

Benvenuta nel mio Mondo!

Qui di seguito trovi le newsletter spedite nel 2021.

Sono mensili, sviluppano un argomento specifico e sono strutturate tutte nello stesso modo:

  • una carta oracolo, per motivarti ed ispirarti durante la settimana
  • un consiglio pratico da Host ad Host
  • un link ad un articolo, libro, video o altro che ho trovato interessante e che credo possa essere utile anche per te o un suggerimento da realizzare immediatamente.

Ti auguro una buona lettura e ti invito a raggiungermi nel gruppo Facebook creato per confrontarci su questi temi e su tutto quello che può essere utile, interessante, curioso per noi, Host e Super Host.

[Qui trovi le newsletter dalla n. 53 alla n. 80 compresa]


Un ebook pensato e scritto da Cinzia Pedrani

Vita da Host è anche un eBook

Il primo anno di Vita da Host , la mia newsletter, e’ diventata un e-Book.
52 newsletter, 102 pagine, un anno di consigli, ispirazione e link tutti insieme:

  • per facilitarti la consultazione
  • per aiutarti velocemente proprio quando ne hai bisogno
  • per stare sempre con te, anche quando non sei on line
  • per farti sentire meno la mia mancanza nelle settimane di pausa estiva e natalizia, quando Vita da Host si ferma ed io mi riposo un po’.

Avere l’ebook Vita da Host e’ semplicissimo!

Ti basta un click su questo link: per te che mi leggi con affetto l’importo è di soli 4,99 euro.

Una volta effettuata la transazione scrivimi e sarò felice di spedirtelo.

Oggi siamo alla Newsletter 83

Iniziamo come sempre con un pizzico di magia.

[Per chi è nuovo tra noi:
Vita da Host è la prima e credo unica newsletter pensata da una Host, io, per ispirare, aiutare e far crescere altri Host. Tu, per esempio.
Il mio intento è quello di fornirti uno strumento che ti permetta di guardare con occhi nuovi alla tua vita da Host, di allargare lo sguardo e, dove possibile, di lasciar emergere tutta la tua creatività, il tuo intuito, la tua magia!
Se sei Host sai bene quanta ne serva, ogni giorno.
Quindi ogni mese Vita da Host ti regala una carta oracolo:  a fine NL trovi tutti i dettagli sul mazzo che ho deciso di utilizzare quest’anno].

La carta estratta per marzo  dice The Universe has my Back.

L’ universo mi (ti) copre le spalle. 
Dopo un anno di chiusure, distanziamenti, parole al vento e terrore dilagante siamo ancora qui, tristi, spaventati e, noi gestori, economicamente sempre più provati.
Voglio interpretare il messaggio della carta del mese come un augurio pasquale pensato proprio per te che mi leggi:
vivi sentendo dentro di te questa calda sensazione e affronta le tue giornate da Host senza Guest con una salda certezza.
Non sei sola, non sei solo.
L’universo intero si occupa di te.
Spero davvero che questo messaggio ti arrivi in profondità, ti aiuti ad affrontare queste lunghe giornate “vuote” di ospiti e scandite da tempi così strani sentendoti protetta e supportata.
A fine email trovi come sempre la carta del mese. Il mio consiglio è di stamparla e metterla bene in vista, in modo che il tuo sguardo possa incrociarla spesso durante la tua giornata, e trarne tutto il conforto che ti serve. 

Un Consiglio Pratico da Host

Sono dell’idea che in un momento storico in cui sembra tutto fermo, una cosa utile che possiamo fare è dedicarci alla costruzione/revisione della presenza online della nostra struttura focalizzandoci su chi siamo oggi e cosa vogliamo/possiamo offrire ai nostri ospiti.

La presenza on line è un insieme di tante cose: per questo mese di aprile vorrei lavorare con te su un aspetto in particolare, il Blog!

Cos’è un blog? A cosa serve? Come potresti utilizzarlo all’interno del sito web della tua struttura? 

Queste sono alcune delle domande alle quali tenterò di rispondere.
Ho già scritto un post sul tema: Fossi in te aprirei un Blog – all’interno del sito del tuo B&B. Titolo spoiler! Lo trovi qui.

Quando parlo di Blog nel nostro caso mi riferisco ad una sezione integrata nel sito web della struttura sulla quale vengono caricati contenuti (in genere scritti) che trattano un tema specifico.
A cosa serve?
Tre le motivazioni principali, te le dettaglio nel post:

  • aiutarti a creare la tua identità
  • intercettare clienti
  • aumentare la visibilità del tuo sito

Quindi, prima di iniziare a lavorare sul tema Blog verifica che il sito web della tua struttura (hai un sito, vero?) abbia una pagina BLOG, una pagina che ti permetta di pubblicare articoli, in autonomia.

Veniamo ora alla questione “come utilizzarlo”.
Per prima cosa ti deve piacere scrivere.
Lo so, tu sei una Host, sai accogliere alla grande, parli anche tre lingue e cucini come uno chef stellato … cosa vuoi di più Cinzietta cara?
Gestire una struttura ricettiva può “fermarsi” alle competenze specifiche, non c’è nulla di male in questo. Esistono professionisti che sarebbero ben felici di occuparsi della tua presenza on line …
Ma se sei qui è molto probabile che tu abbia anche altre competenze (per esempio tecnologiche) e forse anche … scrivere.

Detto questo partiamo da un dato di fatto:
il motivo per il quale ti consiglio di intraprendere questa avventura è aiutarti a vendere le tue camere, il tuo prodotto, creando contenuti interessanti per i tuoi ospiti (che ti permettano anche di posizionarti bene sui motori di ricerca, ma questa è un’altra storia).

A chi vendere?
Al tuo ospite “ideale”, al tuo cliente “tipo”, alla persona alla quale pensi quando scrivi i testi del tuo sito web, dei tuoi post sui social …

Torniamo quindi a cosa scrivere e, alla luce di quanto detto fino a qui, ecco alcuni spunti che spero ti possano essere d’aiuto prima di iniziare.

1. Rispetta la tua unicità: dove sei localizzato (città d’arte, luogo ameno, paesino di periferia …) che tipo di struttura hai, che esperienza offri e a chi la offri sono alcune delle tante variabili della nostra attività. Vanno tenute in considerazione
2. Scegli, se possibile, un argomento che conosci molto bene e che interessa a te in primis (e al tuo potenziale cliente ideale in secundis): questo ti aiuterà ad essere costante nel pubblicare.

Alcune idee.

  • un diario della tua Vita da Host, incentrato su di te (se ami raccontarti) o sui tuoi guest (se ami raccontare storie)
  • un “a tavola con” “la colazione è servita” … se ami la cucina 
  • un “in viaggio con” se sei girovaga, conosci bene le tue zone , e ami raccontarle
  • un blog fotografico (se ami la fotografia): della flora, dei luoghi, dei prodotti locali …
  • un blog tipo “guida turistica” se hai la fortuna di essere in una città d’arte 
  • un blog di interviste (why not?) a persone che abbiano qualcosa da dire di utile per i tuoi potenziali ospiti

La cosa importante, qualunque sia il taglio che deciderai di dare al tuo blog, è il tuo sguardo unico, l’originalità con la quale racconterai la tua ospitalità, il tuo territorio, la cucina, la storia o … una tua passione.

Un Link Che Val la pena Seguire

Susannah Conway  è stata la mia musa in fatto di Blog.
Ho seguito un suo corso, quasi tre anni fa, prima di portare on line cinziapedrani.com
Trovare la musa giusta dipende, chiaramente, dal tipo di blog che sceglierai di iniziare.

Prima di salutarti di ricordo di fare un salto nella nostra  Private Roomrinnovata con il BONUS di aprile, a tema BLOG.

Ti auguro un mese di aprile sereno ed audace.
Ti auguro sorrisi, gioia e abbondanza.

Ti mando un grande abbraccio,
Cinzia


Oggi siamo alla Newsletter 82

Per chi è nuovo tra noi:
Vita da Host è la prima e credo unica newsletter pensata da una Host, io, per ispirare, aiutare e far crescere altri Host. Tu, per esempio.

Iniziamo come sempre con un pizzico di magia.

Il mio intento è quello di fornirti uno strumento che ti permetta di guardare con occhi nuovi alla tua vita da Host, di allargare lo sguardo e, dove possibile, di lasciar emergere tutta la tua creatività, il tuo intuito, la tua magia!
Se sei Host sai bene quanta ne serva, ogni giorno.

Quindi ogni mese Vita da Host ti regala una carta oracolo:  a fine NL trovi tutti i dettagli sul mazzo che ho deciso di utilizzare quest’anno.

La carta estratta per marzo  dice Energy flows where my intention goes.


Mi viene subito da chiederti: hai chiare le tue intenzioni?
Sei focalizzata/o su quello che vuoi realizzare (mi riferisco chiaramente alla tua Vita da Host) o hai mille dubbi, tentennamenti, ripensamenti?
Lo so che non è facile, in questo periodo poi le poche certezze che avevamo sembrano essersi sciolte come neve al sole … lo so, certi giorni vorresti mollare tutto e chiudere baracca e burattini.
(Se sei a questo punto fermati subito, vai a leggere Quasi quasi chiudo,  rasserenati e poi torna. Io ti aspetto.)
La carta di questo mese ci invita a portare attenzione ai nostri pensieri, alle nostre intenzioni vere, profonde. Ci ricorda che la nostra energia fluisce ed alimenta proprio quello che noi “davvero” pensiamo, temiamo, ci auguriamo.
Cerca questo mese di vigilare i tuoi pensieri e si ti dovessi accorgere di alimentare una scarsa fiducia in te stessa/o o magari nelle tue capacità o di lamentarti spesso di qualcuno o qualcosa esterno a te prova a spostare dolcemente la tua attenzione, la tua energia, su qualcosa di diverso. Qualcosa che ti permetta di sentirti ogni giorno più vicina/o ai tuoi sogni.

Un Consiglio Pratico da Host

Il consiglio di oggi è in realtà una condivisione da Mentore e da Host.
Come forse saprai ho partecipato anch’io in veste di gestore del B&B I Due Noci alla Challenge appena conclusa.
Ho partecipato solo a giorni alterni scegliendo di dare la priorità al mio ruolo di mentore.
Quindi ho postato, un giorno si e uno no, seguendo le tracce e cercando di far mio il consiglio che spesso accompagnava i prompt del giorno.

Anche oggi cerca di andare oltre
la prima idea che può venirti in mente
e poi trova uno scatto che possa aiutarti ❤

Ecco in breve cosa ho colto:

  • se non hai una motivazione forte alla prima folata di vento ti perderai: aiutati dichiarando pubblicamente i tuoi obiettivi o cercati un alleato che ti sostenga
  • uscire dai soliti cliché è faticosissimo:  ma riuscire a farlo è gratificante e da risultati inaspettati
  • occuparsi della propria comunicazione on line è un lavoro , e come tale andrebbe affrontato. Senza se e senza ma. 
  • ascoltare, leggere, commentare è importante: direi che è fondamentale se vogliamo evitare di cadere nella scontatezza (nel raccontare e nel commentare, ahimè)

[Queste considerazioni unite alla mia voglia di essere d’aiuto mi hanno guidata nella scelta del Bonus di Marzo, Sono qui per te]

Un Link Che Val la pena Seguire

Ho aggiornato il post Una Challenge tre Insegnamenti : lo avevo scritto nel novembre 2018 dopo la prima challenge. Ci sono contenuti nuovi (il tempo passa, le consapevolezze cambiano) e l’unico link d’accesso ai prodotti creati dopo la precedente challenge, pensata più per le pagine Facebook delle nostre strutture e con un una serie di consigli mirati per chi è ancora in fase pre apertura. 

Ma c’è di più.

Nella Private Room: troverai un regalo, frutto di queste due settimane di ascolto/lettura/riflessione su e giù per i profili Instagram ed i siti web di moltissime strutture ricettive. Spero sceglierai di accettarlo!

Pensando potesse esserti d’aiuto ho creato una pagina raggiungibile sempre dalla Private Room con i promt, i consigli e il dietro le quinte delle due settimane di challenge. L’ho chiamata Behind My Hospitality Challenge.
In un unica pagina, sempre disponibile, troverai quindi tutte le informazioni che ti servono per cimentarti (se ancora non lo hai fatto) in questa avventura o per cercare ispirazione per i tuoi post quando proprio non sai cosa raccontare della tua ospitalità.

Son stata troppo lunga?
Spero di no.

Ti auguro un mese di marzo operoso e scalpitante come la primavera in arrivo.
Ti auguro sorrisi, gioia e abbondanza.


Buon lunedi’ e buona prima settimana di febbraio!

Oggi siamo alla Newsletter 81


La prima NL ufficiale di questo incerto, già impegnativo e ancora surreale 2021.

Iniziamo come sempre con un pizzico di magia.

Quindi ogni mese Vita da Host ti regalerà una carta oracolo e oggi, per sottolineare il nuovo inizio, ho pensato di proporti un nuovo mazzo. Ti lascio i dettagli a fine NL.

La carta di oggi dice Hope is the conduit for Miracles

La speranza, intesa anche come fiducia, è ciò che permette il compiersi dei miracoli.
Oggi più che mai all’umanità intera servirebbe un miracolo, di quelli grandi.
Siamo messi davvero male, non solo noi tapini che lavoriamo (o meglio, lavoravamo) nel turismo. Siamo messi male tutti noi, comuni mortali.
Avere speranza, avere fede oggi sembra ancora più difficile e forse il primo miracolo è già questo.
Proviamo ad affrontare le giornate senza farci portar via dall’ansia dilagante ma cercando di trasformarla in una tensione, in qualcosa di attivo, che ci aiuti a rimanere naturalmente focalizzati sul nostro obiettivo, sul nostro fare quotidiano. 
Non è un cambio di stato facile ma nemmeno impossibile. Val la pena provarci.

Un Consiglio Pratico da Host

Bed and breakfast Challenge, seconda edizione.
Ti va di seguirmi in questa avventura?

Lo scorso anno mi è successo di fare un 1+1 di quelli che a volte capitano e di trovarmi a proporre, organizzare la mia prima Challenge.
In Novembre Challenge descrivo la proposta, in Una sfida utile e divertente te la racconto da Host ed infine nel post Una Challenge tre insegnamenti tiro un po’ le somme dell’esperienza. 

Scrivevo testualmente:

“Una Challenge pensata per movimentare le pagine Facebook delle nostre strutture.
Sappiamo tutti quanto sia importante postare regolarmente sui nostri canali Social, meglio se contenuti di qualità. Riuscire a farlo però è un altro discorso, soprattutto arrivati a questo punto dell’anno in cui è facile trovarsi stanchi e a corto di idee…”.

La mia idea era di riproportela anche quest’anno, sempre a novembre, ma …
Come è finita lo racconto nel post Novembre: andiamo in profondità

Adesso siamo a febbraio, siamo alle porte di una nuova stagione e abbiamo tutti un gran bisogno di sostegno, di entusiasmo, di positività. Di speranza.
Il mondo la fuori continua nel suo delirio, le prospettive per l’estate non sono certo rosee ma stare fermi ad aspettare che qualcosa succeda non è più una opzione interessante.
Lo abbiamo fatto, abbiamo chiuso, atteso, siamo andati in profondità, ci siamo riconnessi con le nostre motivazioni, abbiamo sistemato quello che andava sistemato nelle nostre strutture, sul sito web e sui canali social adesso siam pronti per ripartire.

Ancora una volta rivediamo insieme perchè credo abbia senso farlo.

  • Ha senso esserci e continuare, proprio per la difficoltà del momento, a mantenere un contatto con chi ci segue sui canali social (e con la challenge lo faremo)
  • Ha senso per te che mi leggi e per chi ti segue focalizzare l’attenzione, almeno per qualche minuto della giornata, su qualcosa che sia bello, curato, interessante, utile.
  • Ha senso perché ci permetterà di conoscere nuove persone, colleghi e potenziali ospiti, di creare con loro una relazione, di mettere in campo nuove energie e, perché no, nuove sinergie.
  • Ha senso perché ti permetterà di acquisire una buona abitudine che, spero, vorrai mantenere anche al termine del percorso (qui esce il mio lato maestrina, lo so)

Quindi che Challenge sia.

Ecco la mia proposta.

Si partirà domenica 14 febbraio e andremo avanti due settimane (dai non fare quella faccia!), 14 giorni, un intervallo di tempo spero sufficiente per far si che postare quotidianamente diventi per te un’abitudine.

Sarà pensata un po’ più per Instagram, perché credo che sia il social più adatto per questo tipo di iniziativa, ma nulla ti vieta di utilizzarla su Facebook o dove vuoi tu.
Sarà anche l’occasione giusta per fare un check del tuo account, del feed e delle storie in evidenza.

Come per la scorsa edizione non ci saranno iscrizioni: la partecipazione è libera.

Potrai anche postare a giorni alterni o crearti un tuo ritmo ma, se posso permettermi di darti un consiglio, se credi che questi 14 giorni possano esserti d’aiuto e scegli di partecipare dichiaralo pubblicamente, dove vuoi tu e a chi vuoi tu ma fai questo passaggio. È importante.

Puoi farlo sul tuo canale social preferito o anche off line dicendolo a qualcuno di persona. Questo ti aiuterà a partire puntuale il Day1 e poi, nei momenti di pigrizia o di difficoltà, a portare a termine il percorso.

Lo scorso anno scrivevo:
“La mia anima, quando la ascolto, è una guida molto più generosa e affascinante di quanto il mio ego sarà mai, perché’ desidera solo una cosa: la meraviglia”.
(Big Magik, E. Gilbert)

Oggi sento che tutti noi abbiamo un grande bisogno di meraviglia, e mi auguro che in questi 14 giorni tu possa fare la tua parte scegliendo di esserci, condividendo non solo delle belle immagini di te, della tua struttura e della tua vita da Host ma anche emozioni positive, vere, autentiche.

Parafrasando Robert Burton ti saluto dicendoti:
Non essere solitaria, non essere pigra.

Corri subito nella nostra Private Room.
Ho aggiunto, tra le risorse gratuite, un approfondimento a tema Instagram (materiale che solitamente invio a chi acquista una consulenza specifica).
Rimarrà a disposizione per tutta la durata della Challenge, approfittane.

Ti auguro un mese di febbraio operoso, che tu sia aperta o chiusa poco importa.
Ti auguro desiderio di imparare ed entusiasmo nell’apprendere.