Cinzia Pedrani-la mia casa

La Mia Casa E’ Un Bed and Breakfast

Partiamo da qui.

Questo è il primo post del mio piccolo blog.

Era il 7 febbraio del 2014.

Vorrei iniziare il mio lavoro con te proprio dal principio.

In maniera del tutto inconsapevole, in un momento di creatività del quale ringrazio infinitamente la Vita, ho pensato di raccontare in maniera semiseria come e’ iniziata la mia avventura.

Mi rendo conto solo ora, quattro anni dopo, che non sapevo esattamente come fare, cosa fare, cosa dire …  ho colto l’attimo e ho iniziato!

La strada si fa camminando!

E’ un modo di dire che amo 

Dopo quattro anni sono ancora qui, davanti al pc (non lo stesso ma non è così importante) con quel mio primo post e mi rendo conto che non era solo il racconto della mia storia, era il primo capitolo di un libro che si sta via via scrivendo da solo, e che spero possa esserti utile.

Per prima cosa leggi il post qui.

Piaciuto?

Va be, non sono Jane Austen , ne sono consapevole, ma spero di essere riuscita a trasmetterti l’intensità con la quale sto facendo questo viaggio.

Veniamo a noi.

Da questo mio post possiamo trarre il primo punto dal quale val la pena partire per un check up proficuo del tuo business o della tua idea di business.

Questo lavoro  sarà utilissimo anche per chi ha già una struttura, fidati di me.

La Casa

Se la tua casa è o vorrebbe essere un bed and breakfast è importante che rispecchi la tua identità, la tua storia, la tua cultura : non dimentichiamoci che è questo il principale motivo per il quale un turista sceglie noi e non un hotel tradizionale.

E’ in cerca di qualcosa di più di una camera confortevole e una buona colazione, cerca un’esperienza e si aspetta di viverla grazie alla nostra ospitalità.

“Accogliere significa creare un’atmosfera nella quale il visitatore si senta atteso e desiderato” G.Dall’Ara

e la casa è una parte importante dell’ “atmosfera”.

Se devi ancora aprire possiamo fare insieme un sopralluogo e valutare il tuo progetto.

Io abito qui ma non sono un albero, posso spostarmi o possiamo farci aiutare dalla tecnologia.

Se invece hai già aperto potremmo valutare insieme:

  • come sono organizzati gli spazi
  • se è valorizzata al meglio
  • se rispecchia il tuo carattere e la tua unicità

 

Prendendo sempre spunto dal post ti invito però a riflettere anche su altri due aspetti meno pratici ma non meno importanti.

La tua  Motivazione o Missione

Vien dopo La Casa ma non è seconda a nessuno.

Decidere di gestire un’attività seppur occasionale come è la nostra non è una scelta facile e stai pur certa che ci saranno momenti in cui le difficoltà o i ritmi di lavoro saranno tali per cui ti sentirai stanca e scoraggiata.

E’ normale, non devi preoccuparti.

In quei momenti sarà importante per te avere una motivazione forte alla quale ancorarti: il motivo per il quale hai scelto di iniziare questa attività che, son certa, svolgi con tanto amore.

Di solito sono almeno due: uno pratico che ha a che fare con te e le tue esigenze immediate ed uno più ideologico che rappresenta l’impatto del tuo lavoro sugli altri.

Nel mio caso, per esempio, il primo negli anni è cambiato: inizialmente era un modo per avere un’attività personale che mi permettesse di stare con i miei tre mammoni, oggi invece è principalmente il mio modo di dare un senso ad una grande casa,  continuare ad occuparmene ed  averne cura.
Il secondo era ed   è proprio legato a questo concetto di  “cura”.
Prendendomene cura la mia casa diventa  un luogo piacevole per me e per  i miei ospiti, un luogo di riposo, di relazione, di intimità , un dono per il  ben-essere di chi sceglie proprio il mio  tra tanti B&B possibili.
Ti invito quindi a riflettere sulle tue motivazioni e sulla tua missione.
Non fermarti a pensarle, scrivile: ti servirà subito per chiarirti le idee ed in futuro quando sarai in difficoltà per recuperare le forze.

L’Eticita’ del tuo progetto

Quando si parla di obiettivi uno dei punti chiave è che sia Etico ed Ecologico, dove per eticità si intende quella caratteristica o insieme di caratteristiche che ne permettono la realizzazione senza alterare gli equilibri delle persone che ti circondano, senza recare danno a nessuno, possibilmente migliorandone la vita.

Detto più semplicemente: meno scombussolamenti porta nella mia vita realizzare un progetto e meglio è!

Perchè ti propongo questa riflessione oggi?

Semplice: quando la tua casa diventa un bed and breakfast la tua vita non è più la stessa. Se sei un gestore lo sai bene, se ancora non lo sei credimi sulla parola!

Credo sia molto importante in fase decisionale  portare l’attenzione alle persone che vivono con noi.

Devi essere consapevole che anche la loro vita cambierà, proprio nel quotidiano.

E’ quindi molto importante che loro ne siano consapevoli e che ti appoggino completamente.

Ripeto: completamente.

Se hai un compagno/marito parlane approfonditamente con lui, chiariscigli che avere gente per casa, o anche solo in giardino, inevitabilmente avrà un impatto sulle sue/vostre abitudini.  Avete figli? Tienine conto e parlane anche a loro. Coinvolgi da subito tutte le persone che vivono con te, valuta le eventuali reticenze e difficoltà.

In questi anni ho visto tante donne partire entusiaste ma poi dover lottare con familiari poco collaborativi. Non è facile. Non è bello.

Per oggi ho finito: tre spunti di riflessione, tre argomenti dei quali possiamo iniziare a parlare nella call gratuita che puoi prenotare qui

Mi interessa molto sapere la tua opinione su quanto ho scritto e confrontarmi con te sull’argomento.

Commenta quindi qui sotto o condividi sui tuoi social preferiti.

 

Un abbraccio, Cinzia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.