qualità dell'host, cinzia pedran

Quattro qualità che dovresti proprio avere

Sei un gestore di bed and breakfast o forse di una casa vacanza? Non so se ti sei mai fermata a riflettere su questo argomento. Quali dovrebbero essere le qualità fondamentali di un Host di successo e soddisfatto del suo lavoro?

In questo blog mi capita spesso di parlare a te, gestore di una struttura ricettiva, prendendola un po’ alla larga, diciamo così. Essere un Host consapevole e soddisfatto del suo lavoro implica sicuramente una serie di competenze pratiche che vanno acquisite. Sono qui anche per questo. Formati ed Informati è uno dei miei slogan preferiti quando parlo con un collega. Ed è anche un post.

Ma non si ferma qui: accogliere estranei paganti (perche’ è questo il nostro lavoro) nella nostra casa, ospitare persone spesso molto diverse da noi per cultura, religione, abitudini, età, va ben oltre il saper rifare in maniera corretta un letto o raccogliere ed inviare dei dati alla pubblica sicurezza. Ben oltre.

Non è da tutti condividere la propria casa in nome dell’ospitalità e di uno stile di vita basato sull’accoglienza.

Ecco perche’ mi capita di scrivere post come questo, post che parlano di aspetti più sottili della nostra vita da host, in un certo senso più basici e quindi, a mio modo di vedere, importanti, sui quali val la pena riflettere.

Quali sono le qualità o, se preferisci le caratteristiche, che un buon gestore di bed and breakfast dovrebbe possedere (e coltivare) oggi?

Ne ho evidenziate quattro. Vediamole insieme.

Pazienza.

Tanta, tantissima pazienza. Dovrai fare uno sforzo enorme e rallentare i ritmi frenetici di questo nostro mondo occidentale. Alcune cose possono accadere immediatamente, ad esempio schiaccio un interruttore e una lampadina si accende subito. E’ un’ottima cosa e son contenta ma ci son delle cose che non funzionano così.

Una albicocca, per esempio, non la fai in un attimo: ci vogliono mesi, anni, la coltivazione, la fortuna, ci vuole il vuole il sole … ci vogliono un sacco di cose.

Questa è la pazienza che ti serve nelle tue giornate da Host, la pazienza di una persona concreta che sa che per fare le cose ci vuole tempo. Una persona che sa che è difficile.

Ti serve la pazienza che si acquisisce con pazienza.

Il tutto esaurito non si ottiene in un attimo, una buona reputazione nemmeno, ci vuol pazienza anche per sviluppare un certo “sentire” che ti serve per relazionarti con i tuoi ospiti. Pazienza nelle lunghe ed inevitabili attese pazienza nelle interazioni on line con chi ti segue sui social, con chi ti scrive in privato, con chi ti telefona. Pazienza.

Perseveranza

Altra qualità fondamentale che si acquisisce lentamente attraverso l’esperienza, attraverso la comprensione che quello che stai facendo è giusto e ti fa stare meglio.

Si può trattare della fase di avvio della tua attività, o magari di un nuovo progetto di marketing, di un nuovo sito, una nuova offerta … può essere qualunque cosa: il lavoro aumenta il lavoro, la perseveranza da motivi di perseveranza perche’ c’è un riscontro. Ogni riscontro ti alimenta e ti rende più perseverante.

Se dentro di te non scatta la perseveranza ti fermerai. Qualunque sia l’aspetto che stai affrontando troverai mille scuse per fermarti o non partire proprio.

La sfida è rimanere a perseverare un tempo ragionevole, sicuramente più lungo di quello che avresti pensato.

Umilta’

Umiltà, umiltà, umiltà … andrebbe ripetuto costantemente. Non solo da chi, come te, è Host, ma da tutti quanti.

L’umiltà è una via infinita

T.S.Eliot

Umiltà vuol dire tante cose: vuol dire realismo nel valutare una situazione, vuol dire non avere paura di riconoscere che non siamo perfetti ne come Host ne come esseri umani, vuol dire studiare, non smettere di imparare, vuol dire prendere questo tuo lavoro sul serio. Ogni giorno, con ogni ospite.

Coraggio

Anche in questo caso ne serve tanto!

Eh si, ci vuol coraggio per riconoscere i tuoi problemi, le tue difficoltà nel gestire la tua struttura e magari chiedere aiuto.

Ci vuole coraggio per trovare ogni giorno la forza e la voglia di portare avanti il tuo lavoro in mezzo alle tante difficoltà che la vita non ci risparmia. Persone che ti deludono, che ti attaccano … ospiti difficili, colleghi poco leali, imprevisti di ogni tipo.

Ogni giorno qualcuno che potrebbe “valutare” il tuo operato in maniera soggettiva demolendo in un attimo mesi, anni, di duro lavoro. E potrei continuare all’infinito.

Pazienza, perseveranza, umiltà e coraggio.

Quattro qualità, quattro caratteristiche sicuramente non facili da coltivare, me ne rendo conto, che penso dovrebbe possedere oggi un gestore di una struttura ricettiva. Piccola o grande che sia.

Quattro qualità che lavorano insieme, supportandosi a vicenda, rendendoti ogni giorno un Host più consapevole e soddisfatto del tuo lavoro. Credimi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.