Cinzia Pedrani-La casa perfetta

La Casa Perfetta

Oggi torno a parlare di Casa.

Faccio una premessa doverosa.

Quando parlo di Bed and Breakfast in questo blog mi riferisco sempre alla sua formula “originale”:  camere (con bagno) all’interno di case private in cui vive la famiglia ospitante. Gli Host!

Non fraintendetemi: vanno benissimo anche altre soluzioni e durante la Call partiremo dalla tua situazione personale, che potrebbe essere diversa ma,non per questo, meno performante. Quando scrivo qui mi riferisco quindi alB&B nella  sua formula originale. Tienilo presente e fai le tue valutazioni.

Ipotizziamo di dover partire da zero.

Ognuno di noi ha una sua casa, unica ed irripetibile. E va benissimo così.

Quello che vorrei suggerirti io, se stai pensando di iniziare questa attività, è di valutare con occhio critico la tua realtà in modo da avere un’idea della fattibilità del tuo progetto e delle scelte migliori da fare.

In quasi vent’anni di sopralluoghi ho visto decine di case e per ognuna c’è la sua soluzione, la sua versione B&B perfetta. Credimi.

Partiamo dalle Camere:

  • quante camere vorresti destinare all’attività?

Il B&B è regolamentato da leggi regionali ed ogni regione ha stabilito un numero massimo di camere e di posti letto. Tienine conto.

Per partire va bene anche solo una camera, non preoccuparti. Son partita anch’io così: iniziare lentamente, gestendo un numero limitato di ospiti,  permetterà a te ed alla tua famiglia di adattarsi a questo grande cambiamento nella vostra quotidianità.

  • dove sono posizionate?
  • sono facilmente accessibili?

La posizione delle camere all’interno della casa e della proprietà è una variabile fondamentale.

Sono al piano terra? Hanno un accesso facile, magari direttamente dal giardino? Sono al primo o secondo piano? Hai un ascensore? Hai una scala comoda? Tutte cose da considerare quando si pianifica, mi raccomando!

Sono purtroppo ancora tante le persone che viaggiano con bagagli enormi : ingombranti e rumorosi quando vengono trascinati, dei macigni da sollevare. Optare ,se possibile, per camere al piano terra ti risparmierà lavoro e problemi.

  • hanno un bagno privato?

Anche qui tieni sotto mano la legge regionale.

In Lombardia è previsto un bagno ogni 2 camere. Sappi però che, soprattutto noi italiani, preferiamo di gran lunga una camera con bagno privato.

Meglio se interno.

Siamo  attratti dall’idea di fare un’esperienza più intima di quella che può offrire un hotel classico, di essere parte di un nucleo familiare sconosciuto, preferibilmente in una regione diversa, siamo curiosi e interessati a tutto quello che ci viene raccontato o proposto dal padrone di casa  ma ci assicuriamo di avere la nostra privacy. Mee too.

Fino a qui tutto chiaro?

Se si possiamo fare  un forward veloce e arrivare  al momento in cui vanno arredate!

I requisiti base sono stabiliti dalla legge regionale (sempre lei). Una volta soddisfatti hai campo libero, puoi scatenare l’arredatore che hai nascosto in te.

Solo due consigli al volo:

  • mantieni lo stile della tua casa
  • non strafare

Troppe volte mi è capitato di vedere camere di bed and breakfast arredate ed allestite come fossero camere di un hotel a 5 stelle!

Super TV con schermo da 50 pollici, arredamento standard ed anonimo da hotel, frigobar, cassaforte. La mia domanda è solo una: perchè?

Se un ospite cerca  questo non prenota in un B&B.

O meglio, se lo fa è solo perchè tu gli offri tutto quello che lui ama di un hotel ma ad un prezzo inferiore.

Ti sembra possa essere una motivazione interessante per te, futuro Host?

Lascia che anche le camere rispecchino lo stile della tua casa, qualunque esso sia.

Rendile funzionali ed accoglienti, magari rinnova qualche accessorio, scegli un colore che ti piace per la biancheria e per le pareti.

Ricorda: sono i particolari che fanno la differenza e che parleranno al tuo ospite di te, gli riveleranno chi sei, quanta cura ed attenzione metti nel tuo lavoro e nella tua vita.

Sono cose importanti .

Come scrivevo qui il nostro ospite cerca un’esperienza e si aspetta di viverla grazie alla nostra ospitalità.

Direi che per oggi va bene così.

Se ti va puoi leggere qualcosa sulla mia casa qui  oppure nel primo post scritto nel 2014, questo qui.

Spero di averti fornito qualche valido spunto di riflessione: fai le tue valutazioni e poi, se pensi che ti possa essere d’aiuto, prenota la tua call o scrivimi.

A volte la soluzione migliore è proprio sotto i nostri occhi ma ci vuole qualcuno che da fuori ci aiuti a vederla! Non credi anche tu?

 

[Per approfondire.

Se sei interessato ma non ne sai nulla qui trovi tante info e le leggi regionali che regolamentano questa attività. Buona lettura].