Cinzia Pedrani-Postazione lavoro

L’Importanza di essere Social

Prendiamo spunto anche oggi  da un vecchio  post del blog del mio B&B, sempre anno 2014, mese di giugno.

Lo puoi leggere qui.

Per gestire un B&B devi essere Social?

La risposta che mi davo e che ancora oggi mi do’ è Si.
Penso tu sia d’accordo con me.
E’ impensabile oggi promuovere una attività come la nostra e riuscire a lavorare senza utilizzare i canali social  e senza una buona presenza sul web.
Partiamo dal sito (c’è l’hai vero un sito?)
Ci sono tutta una serie di caratteristiche che un sito di una attività ricettiva dovrebbe avere, ma non ho intenzione di parlarne ora.
Mi sembra di vederti mentre tiri un sospiro di sollievo.
Vorrei solo farti una domanda:
nel tuo sito e nella tua attività on line tu ci sei?
Mi sono resa conto, in quasi 20 anni di lavoro, che spesso il problema di un B&B che vende poco non è la casa o il tipo di camere o la posizione, ma è proprio la mancanza di personalità nella comunicazione.
Le persone si innamorano molto più spesso di altre persone che di un’idea
e la persona più importante del tuo B&B sei tu! 
La tua personalità, unica ed irripetibile, dovrebbe trasparire da ogni aspetto della tua attività: dalla casa, chiaramente, dal tuo modo di accogliere,  dalle tue colazioni sicuramente ottime e abbondanti.
Ma se vuoi che un ospite scelga proprio te tra tante alternative è  fondamentale che la tua unicità arrivi anche on line perche’ è proprio qui che oggi più che mai si gioca la partita.
E’ qui che si sceglie!
Sito e canali social, il tuo modo di comunicare, le tue foto devono parlare di te, e,  attraverso quello che vendi, mostrare chi sei realmente.
E’ arrivato il momento di vincere timidezze e ritrosie e mostrarsi.
Non fraintendermi però, non stò dicendo che devi pubblicare tutto quello che fai nella tua vita privata, anzi. Sto’ dicendo che dietro al tuo prodotto è importante che ci sia TU, nei modi più giusti per te.
Fallo subito: cerca una  foto che ti rappresenti, una foto che ti faccia sorridere quando la guardi, una foto di te oggi e pubblicala.
Usala sul tuo sito, nello spazio dove parli di te, come immagine profilo sui tuoi canali social, su whatsApp.
Fatti riconoscere, crea la tua brand reputation.

Forse non ci avevi mai pensato : la gente desidera sapere con chi parla/scrive/ messaggia e a casa di chi andrà a trascorrere le vacanze.

Presenza sui Social

Non è obbligatorio e se proprio non è nelle tue corde lascia perdere ma è un vero peccato. Sono una grande risorsa per farsi conoscere, acquisire credibilità e dirottare traffico al tuo sito o alla tua newsletter.

Il mio consiglio, se devi ancora iniziare, è quello di sceglierne uno, quello che senti più affine a te, e partire da li.

Quando avrai creato una buona audience potrai passare ad un secondo.

Chiaramente io non ho fatto così: quando nel 2012 mi son trovata a dover vivere di solo B&B ho dovuto affrontare la dura realtà.

Il mondo negli anni era cambiato e il mio modo di farmi conoscere e vendere era superato.

Son partita in quarta e ho iniziato con Facebook, Istagram, Twitter e Pinterest più o meno contemporaneamente. Che errore!

Niente di grave, tranquilla, non stiamo parlando di operazioni a cuore aperto, ma ho sicuramente perso tempo.

Una precisazione importante:

la motivazione primaria per la quale vale la pena essere sui social non è fare marketing, nel senso di vendere direttamente, non nel nostro caso.

Le persone sono sui social per passare il tempo,  non sono li  per acquistare. Un errore che vedo fare spesso è quello di usare i social solo per “vendere” le camere: proporre sempre e solo offerte o last minute.

Secondo me non funziona.

In questi anni mi son resa conto che i social servono fondamentalmente per farsi conoscere, interagire con le persone creando fiducia on line, iniziare  una relazione virtuale ma sincera e, in maniera “spontanea” e più o meno veloce,  portarlo sui nostri canali proprietari.

A questo punto possiamo vendere!

Mi riferisco al  sito e alla newsletter (se c’è l’hai), questi sono i tuoi spazi privati, sono di tua proprietà ( i social non lo sono, non dimenticarlo ) dove la  relazione creata grazie ai canali social può e deve essere coltivata.

Vai a curiosare i miei profili, se ti va.

Quello più in linea con le mie corde è Istagram ( lo confesso ) è sicuramente il social dove riesco a svelarmi meglio, ma mi trovi anche su Facebook, twitter , pinterest e google+ ( con fatica … ).

Mi farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.

Durante la call gratuita * guarderemo insieme anche la tua presenza sui social, se ce l’hai.

Se ancora non ci sei ( ma davvero?) ne parliamo, se ti va.

Ricapitolando: essere social è indispensabile se vuoi farti conoscere e vendere le tue camere ma per farlo bene devi trovare canali e linguaggi che ti permettano di esprimerti al meglio e ti aiutino ad uscire dalla tua zona comfort, di mostrarti per quello che sei  e presentare il tuo B&B senza paure.

“Vista da lontano, ogni cosa sembra uguale alle altre”

(Siamo tutti Stambi, S.Godin)

 

* La Call sarà gratuita fino al 31 ottobre! Approfittane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.